comunicattivo

mercoledì, novembre 23, 2005

A tutto c'e' un limite


La Burnett Bgs si vanta sulle riviste di settore della sua campagna Tre che utilizza Giulio Andreotti come testimonial. Credo si stia superando ogni limite del buon gusto e del buon senso. Gia' fare un'operazione simile e' vergognoso, arrivare addirittura a vantarsene da' l'idea di quanto tutti abbiano ormai perso ogni capacita' critica e ogni barlume di senso etico. Questo testimonial ha intrattenuto relazioni con la mafia, fatto provato dagli atti processuali anche se non punibile per decorrenza dei termini. Stiamo parlando di una delle figure piu' inquetanti della storia recente del Paese. Dove cazzo l'hanno infilata la coscienza quelli dalla Burnett?

2 Comments:

  • A me ha inquietato che un politico facesse il testimonial di una compagnia che non fosse a fini benefici. Quando sono venuta in italia ed ho visto questo pubblicita mi son cadute proprio le ginocchia a terra. Mha.
    Sono contentissima che tu sia tornato.
    Cresciuta la bimba?
    Salutoni Sgru

    By Blogger Sgrufoletta, at 10:15 PM  

  • Non mi inquieta se un politico fa pubblicit?, mi inquieta se QUESTO politico fa in pubblicit? ;-)

    By Blogger xxx, at 2:40 PM  

Posta un commento

<< Home